AGENZIE Archivio Completo STAMPA

CORONAVIRUS. MANTOVANI (M5S): DIGITALE PUÒ FAR PROGREDIRE DEMOCRAZIA

(DIRE) Roma, 26 mar. – “Il digitale puo’ aiutare e far progredire la democrazia, bisogna prenderne atto definitivamente. Anche se il dibattito parlamentare in queste settimane e’ compresso a causa dell’emergenza coronavirus, tutte le sue prerogative e funzioni potrebbero svolgersi nel rispetto delle misure di sicurezza utilizzando gli strumenti che la tecnologia digitale offre. Oggi riunire tutti i componenti delle aule e delle commissioni parlamentari e’ difficile, si deve lavorare a ranghi ridotti, facendo entrare solo pochi parlamentari per volta, scaglionando la loro presenza per mantenere le distanze. Si puo’ ricorrere ad un uso maggiore della videoconferenza, almeno nei casi in cui non si tengono votazioni. Cosi’ ad esempio e’ stato deciso alla Camera per il lavoro delle commissioni e lo considero un grande passo avanti. Anche il Parlamento Europeo si sta dotando di strumenti digitali per lo svolgimento del dibattito. Ma i margini di progresso sono anche maggiori, al Senato dobbiamo quanto prima creare un tavolo tecnico convocato dalla Giunta per il regolamento per trovare le migliori soluzioni possibili. È uno studio da fare con rigore e con il massimo approfondimento ma e’ un percorso virtuoso da compiere quanto prima in piena armonia con la nostra Costituzione”. Lo afferma la senatrice del MoVimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani.

_____________________________________

(AGI) – Roma, 26 mar. – “Il digitale puo’ aiutare e far progredire la democrazia, bisogna prenderne atto definitivamente. Anche se il dibattito parlamentare in queste settimane e’ compresso a causa dell’emergenza coronavirus, tutte le sue prerogative e funzioni potrebbero svolgersi nel rispetto delle misure di sicurezza utilizzando gli strumenti che la tecnologia digitale offre.Oggi riunire tutti i componenti delle aule e delle commissioni parlamentari e’ difficile, si deve lavorare a ranghi ridotti, facendo entrare solo pochi parlamentari per volta, scaglionando la loro presenza per mantenere le distanze. Si puo’ ricorrere ad un uso maggiore della videoconferenza, almeno nei casi in cui non si tengono votazioni. Cosi’ ad esempio e’ stato deciso alla Camera per il lavoro delle commissioni e lo considero un grande passo avanti. Anche il Parlamento Europeo si sta dotando di strumenti digitali per lo svolgimento del dibattito. Ma i margini di progresso sono anche maggiori, al Senato dobbiamo quanto prima creare un tavolo tecnico convocato dalla Giunta per il regolamento per trovare le migliori soluzioni possibili. E’ uno studio da fare con rigore e con il massimo approfondimento ma e’ un percorso virtuoso da compiere quanto prima in piena armonia con la nostra Costituzione”. Lo afferma la senatrice del MoVimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani.