COMUNICATI LOCALE TEMI

SCUOLA. M5S: “IL GOVERNO FINANZIA PROGETTI DI DIDATTICA INNOVATIVA PER 24 ISTITUTI MODENESI”

Investimenti in vista per 24 scuole modenesi. Tanti sono gli istituti classificatisi nei primi 1.115 posti all’avviso nazionale pubblicato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Le domande presentate sono state 5.051.

“I fondi saranno destinati alla creazione di nuovi ambienti di apprendimento – spiegano i Senatori del MoVimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani e Gabriele Lanzi e la Deputata M5S Stefania Ascari – con dotazioni tecnologie all’avanguardia per l’utilizzo della realtà virtuale e aumentata nella didattica, robotica educativa, pensiero computazionale e stampa 3D”.

In tutto, sono 58 le scuole modenesi che hanno presentato la domanda per ricevere i fondi. Il 41,4% degli istituti di Modena e provincia riceverà così i finanziamenti. «In vetta agli istituti del nostro territorio c’è la scuola Marconi di Castelfranco – riconoscono Mantovani, Lanzi e Ascari – classificatasi al 12esimo posto su scala nazionale. Seguono l’Istituto Comprensivo 3 di Modena, il Masi di Cavezzo, il Pacinotti di San Cesario, l’Istituto Comprensivo 10 di Modena, il Comprensivo di Soliera, lo Spallanzani di Castelfranco, il Fabriani di Spilamberto, il Comprensivo 3 di Sassuolo, il Berti di Prignano, il Muratori-San Carlo modenese, il Volta di Sassuolo, la Montanari di Mirandola, il Comprensivo 8 di Modena, il Guinizelli di Castelfranco, il liceo scientifico Fanti di Carpi, il Comprensivo di Savignano, il Levi di Vignola, il Comprensivo 2 di Carpi, il Comprensivo 6 di Modena, le medie Montecuccoli di Pavullo, il Comprensivo 2 di Ravarino, il Barozzi di Modena e il Comprensivo 9 modenese. Tutti istituti in cui i progetti per l’educazione digitale sono all’avanguardia e potranno essere ancora migliori in futuro grazie ai fondi messi a disposizione dal Governo, che si attestano a 22 milioni di euro su scala nazionale”.